Essere zingari felici


Si vive di contraddizioni buone

si vive di contraddizioni cattive

pregiudizi ciechi che si fanno complessi

dicono che la globalizzazione ci avrebbe salvato

tutti

ma ci crediamo felici

perché drogati di profumo

e ci hanno privatizzato l'acqua

e avvelenato l'aria

che siamo schiavi noi

e i più fortunati muoiono

quelli nati nei paesi belli

quei paesi che chiamiamo esotici

che rendiamo più comodi e invivibili

con brasiliane e cannucce

cocktails colorati di veleni

e siamo schiavi appesantiti da catene di lardo e fitnes

e IPhone che valgono più di una vita

una vita che se si spezza sparisce

e ne nasce una nuova

e IPhone che se si spezzano si buttano ma restano qui

e ne compriamo di nuovi

ecco perché hanno più valore

perché si ricomprano

e chi custodisce ora questa terra

sa far nascere un pesco un fico mille pomodori

e fa il primo figlio a 13 anni

che vorrei essere il nonno che cresce i nipoti

i figli dei figli dei nostri vicini

e scambiatevi le tette donate il vostro seme

e donate il vostro utero anche a quelli che sono stranieri

che ci arricchiremmo scambiando culture

donando colture

e spezziamo le catene di PIL

e il nostro sapere per uguaglianza globale.



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Finché piove